Da San Francisco a Los Angeles con visita approfondita delle città

 

 

1-4 giorno San Francisco
San Francisco è una tra le più belle città americane, merita sicuramente che le dedichiate qualche giorno.
Oltre alle moltissime attrazioni, certamente la fama della città è legata alla sua vocazione tollerante e cosmopolita: “Terra dell’oro, della Beat Generation e degli Hippy”. Città con un alto valore culturale ed architettonico che propone, caratteristiche che la rendono molto “Europea” a confronto di altre città americane. E’ inoltre famosa per le numerose colline su cui si erige e per la bellissima baia da cui si possono ammirare degli spettacolari panorami, che sono un puro piacere visivo, pieni di colori e armoni.

4 giorno San Francisco – Yosemite National Park (517 km)
Lo Yosemite National Park è stata la prima zona a essere denominata “area naturalistica protetta” dagli Stati Uniti nel lontano 1864. Il parco è parte della Yosemite Valley, ospita 8 monoliti di granito in tutto, ed El Capitan ne è un po’ il simbolo, visto che si tratta di uno dei massi granitici più alti al mondo (1100 metri). 

5 giorno Mammoth Lakes – Death Valley (330 km)
Il mattino successivo ripartirete in direzione Death Valley.
Questo parco è uno dei più incredibili e suggestivi parchi americani.   Il nome di per sé non è molto incoraggiante; “Valle della Morte” non suona proprio bene per una vacanza, questo meraviglioso rappresenta infatti una delle meraviglie della natura che potrete ammirare negli Stati Uniti, con il suo paesaggio arido e desertico, così strano da apparire fuori dal mondo, con i suoi antichi laghi, ormai evaporati, che sovente riflettono arcobaleni iridescenti, con le sue montagne ondulate, dai disegni, conformazioni e strati rocciosi inauditi.

6 giorno Death Valley – Bryce Canyon (632 km)
Il Bryce Canyon è uno dei parchi preferiti da chi intraprende un viaggio “on the road” sulla West Coast.Il Bryce Canyon National Park, istituito nel 1928 e così denominato in onore del mormone Ebenezer Bryce, può vantarsi di possedere alcune delle rocce più colorate della Terra, i famosi “hoodoos“, pinnacoli del tutto singolari scolpiti da fenomeni naturali d’erosione. L’acqua ha contribuito a scolpire il paesaggio aspro di questo parco per milioni di anni (ed è ancora al lavoro!)

7 giorni Bryce Canyon-Moab (445 km)
Il giorno seguente sarete a Moab non distante dall’Arches National Park che è paragonabile al paese delle meraviglie per un appassionato di geologia: un paesaggio dai colori contrastanti, il parco vanta più di 2000 archi in pietra naturale oltre a centinai di pinnacoli rivolti al cielo e gigantesche rocce appoggiate in miracoloso equilibrio.
NB: Uno dei modi più affascinanti per godersi questo parco è sedersi in mezzo alle rocce e godersi il tramonto. Il consiglio è quello di seguire il sentiero per il famoso Delicate Arch nel tardo pomeriggio.

8 giorno Moab – Monument Valley – Williams (576 km)
Il giorno seguente partirete in direzione di Williams passando per la leggendaria Monument Valley. Scenario naturale di Famosi film western, nella Monument si innalzano comignoli di arenaria rossa alti fino a 610 metri resi ancora più fantastici all’alba e al tramonto. L’area fa parte del territorio indiano dal 1958 è divenuta riserva ufficiale Navajo. Arrivati presso il Visitor Centre concedetevi un’escursione nella terra delle ombre rosse accompagnati da un’autentica guida navajo

9 giorno Williams – Gran Canyon (86 km)
Dopo la notte a Williams il consiglio è quello di partire di buon ora in modo da poter godere la vostra visita  al Grand Canyon National Park. Anche se avrete poco tempo da dedicare a questo parco riuscirete comunque a godervi alcuni degli scorci panoramici più incredibili della vostra vita.
Il Grand Canyon è una gola profonda e immensa: un abisso che si divarica tra due sponde: North e South Rim
Tra queste due sponde il Canyon si allarga e si restringe arrivano da una distanza di 29 km.

10 giorno Grand Canyon – Las Vegas (450 km)
Las Vegas è invece una città singolare ed eccentrica: enormi alberghi, architettura esotica e atmosfera in generale kitch. Questa città può tanto sorprendere quanto stancare per la sua natura esagerata ed il caldo e il rimbombo sonoro e visivo a cui sarete sottoposti. Ecco un piccolo percorso con numerose attrazioni gratuite (alcune delle quali sono delle proprie e vere icone americane)

11 -15 giorno Las Vegas – Los Angeles (434 km)
Come abbiamo già detto molte volte Los Angeles è una città immensa e piena di cose ce meritano di esser visitate.
Il numero di giorni necessari per un visita varia a seconda del tipo di vacanza, gusti e interessi. Chi ama il mondo cinematografico può trascorrere addirittura giorni interi a visitare i parchi a tema: Universal Studios, Paramount Studios, Walt Disney Studios, Disneyland, Warner Bros. Passeggiare lungo il Sunset Boulevard con la sua Walk of Fame e i suoi musei. Per lo shopping si può fare un giro nel mitico Rodeo Drive di Beverly Hills, chi vuole abbronzarsi o iniziare con il surf c’è l’imbarazzo della scelta tra le spiagge della città e così via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *