V127 – Valle Maira – Bici da Strada Dronero e Valmala

V127

Dintorni di Dronero e Valmala

https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Dronero-Ponte_del_Diavolo-20180808_111810.jpg

Giorni

3

Periodo

Aprile - Ottobre

Località

Attività

icon-cycling
Cycling

Programma

1 giorno Arrivo in Valle Maira 
Arrivo in autonomia in Valle Maira
Sistemazione presso la struttura prescelta.
Tempo per il relax o una prima visita della valle.
Cena a base di prodotti locali (bevande escluse)
Pernottamento

2 giorno Dintorni di Dronero e Ponte Tibetano 
Dopo colazione incontro con la guida cicloturistica professionista e partenza per il tour accompagnato. (Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura incluso)
L’itinerario presenta un moderato dislivello generale, con una paio di salite un po’ più impegnative nella prima parte e si snoda quasi sempre su viabilità secondaria. La prima parte del percorso si svolge nella bassa Valle Maira. Si inizia dalla piazza centrale di Dronero, si attraversa il fiume Maira sull’antico Ponte del Diavolo e sull’altro lato si risale su una stradina poco frequentata fino al piccolo paese di Cartignano. Dopo una sosta nei pressi del castello, si ritorna indietro fino alla borgata Tetti dove si riattraversa il Maira, si lascia poco dopo la strada principale per raggiungere il paese di Roccabruna e ridiscendere nuovamente a Dronero, sempre su strade di traffico molto limitato. La seconda parte del percorso si svolge nella pianura. Si lascia Dronero sulla provinciale per Busca e si svolta più avanti in direzione di Villar San Costanzo fino a raggiungere la Riserva Naturale dei Ciciu del Villar. Dopo l’eventuale visita alla riserva e alla chiesa parrocchiale con la cripta e la cappella di San Giorgio si seguono stradine nella campagna verso Busca, il cui centro storico merita una sosta. Si inizia la via del ritorno tenendosi alla base delle colline e spostandosi più avanti di nuovo nella pianura, toccando le frazioni di Castelletto di Busca e di Pratavecchia prima di rientrare a Dronero.
Il percorso ridotto (evidenziato nella mappa in giallo) prevede di lasciare quello principale all’altezza della frazione Morra del Villar e di dirigersi verso il torrente Maira seguendo l’indicazione per il suggestivo ponte tibetano sospeso. Lo si raggiunge dopo un breve sterrato e sulla sponda opposta, anziché entrare nella borgata Monastero, si svolta a destra verso Dronero incontrando più avanti un altro breve tratto di sterrato.
Rientro in struttura e tempo per il relax.
Cena e pernottamento

Polizza RC danno terzi inclusa.
Livello difficoltà: 1-2 (scala da 1 a 5)
Percorso completo: Km 56 dislivello 439 m quota max 739 m
Percorso ridotto: Km 33 dislivello 328 m quota max 739 m

3 giorno DRONERO – VALMALA (tra valle Maira e valle Varaita)
Colazione in struttura, incontro con la guida cicloturistica.
(pranzo al sacco del ciclista incluso)
Da Dronero si attraversa una prima volta il Maira sul ponte alto e si seguono le strade della campagna verso Pratavecchia e Castelletto di Busca, dove si riattraversa il torrente su un piccolo ponte nei pressi di un vecchio mulino. Si prosegue verso la collina affrontando la non difficile salita della Colletta di Rossana e in fondo alla discesa si svolta a sinistra in direzione di Lemma, a quota 1.000 metri, che si raggiunge con 5 km di salita impegnativa soprattutto nella prima parte. A questo punto si può decidere di ritornare indietro seguendo lo stesso percorso oppure di proseguire verso Pian Pietro affrontando altri 3 km di salita molto impegnativa (pendenze superiori al 10%). A Pian Pietro si offre un’ulteriore opzione. Si può proseguire sulla sinistra in direzione del Colle della Ciabra aggiungendo altri 5 km di salita, sempre impegnativa anche se un po’ meno del tratto precedente, per arrivare a 1.700 metri di quota in elevata posizione panoramica tra le valle Maira e Varaita. Oppure si tiene la strada sulla destra che in falsopiano raggiunge il Santuario di Valmala dove ci si può fermare e rifocillare. Si affronta quindi una ripida discesa per raggiungere la strada sul fondo della valle Varaita e si prosegue verso Brossasco, Venasca e Rossana. Si affronta di nuovo la Colletta di Rossana per ritornare in valle Maira e percorrere gli ultimi km su stradine alla base delle colline. Dopo un’ultima sosta a Villar San Costanzo, con possibile visita alla Riserva Naturale dei Ciciu del Villar e alla chiesa parrocchiale con la cripta e la cappella di San Giorgio, prima di rientrare a Dronero.
Prima di partire si consiglia di assaggiare la tipica “merenda sinoira piemontese” vecchia zia del più moderno “apericena”, rigorosamente a base di prodotti locali.
Fine Servizi

livello difficoltà: 3 – 4 – 5 (scala da 1 a 5)
Percorso normale: Km 65 dislivello 1.257 m quota max 1.388 m
Percorso allungato Km 75 dislivello 1.617 m quota max 1.719 m
Percorso ridotto: Km 46 dislivello 770 m quota max 1.001 m

 

Difficoltà

0 Km
Lunghezza
Grado totale di difficoltà
Basso 35%
877 m
Dislivello Positivo

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •  

V120 – Valle Maira – Bici da Strada Dronero e Montemale

V120

Dronero, il ponte tibetano sospeso e Monte Male

https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Dronero-Ponte_del_Diavolo-20180808_111810.jpg

Giorni

3

Periodo

Aprile - Ottobre

Località

Attività

icon-cycling
Cycling

Programma

1 giorno Arrivo in Valle Maira 
Arrivo in autonomia in Valle Maira
Sistemazione presso la struttura prescelta.
Tempo per il relax o una prima visita della valle.
Cena a base di prodotti locali (bevande escluse)
Pernottamento

2 giorno Dintorni di Dronero e Ponte Tibetano 
Dopo colazione incontro con la guida cicloturistica professionista e partenza per il tour accompagnato. (Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura incluso)
L’itinerario presenta un moderato dislivello generale, con una paio di salite un po’ più impegnative nella prima parte e si snoda quasi sempre su viabilità secondaria. La prima parte del percorso si svolge nella bassa Valle Maira. Si inizia dalla piazza centrale di Dronero, si attraversa il fiume Maira sull’antico Ponte del Diavolo e sull’altro lato si risale su una stradina poco frequentata fino al piccolo paese di Cartignano. Dopo una sosta nei pressi del castello, si ritorna indietro fino alla borgata Tetti dove si riattraversa il Maira, si lascia poco dopo la strada principale per raggiungere il paese di Roccabruna e ridiscendere nuovamente a Dronero, sempre su strade di traffico molto limitato. La seconda parte del percorso si svolge nella pianura. Si lascia Dronero sulla provinciale per Busca e si svolta più avanti in direzione di Villar San Costanzo fino a raggiungere la Riserva Naturale dei Ciciu del Villar. Dopo l’eventuale visita alla riserva e alla chiesa parrocchiale con la cripta e la cappella di San Giorgio si seguono stradine nella campagna verso Busca, il cui centro storico merita una sosta. Si inizia la via del ritorno tenendosi alla base delle colline e spostandosi più avanti di nuovo nella pianura, toccando le frazioni di Castelletto di Busca e di Pratavecchia prima di rientrare a Dronero.
Il percorso ridotto (evidenziato nella mappa in giallo) prevede di lasciare quello principale all’altezza della frazione Morra del Villar e di dirigersi verso il torrente Maira seguendo l’indicazione per il suggestivo ponte tibetano sospeso. Lo si raggiunge dopo un breve sterrato e sulla sponda opposta, anziché entrare nella borgata Monastero, si svolta a destra verso Dronero incontrando più avanti un altro breve tratto di sterrato.
Rientro in struttura e tempo per il relax.
Cena e pernottamento

Polizza RC danno terzi inclusa.
Livello difficoltà: 1-2 (scala da 1 a 5)
Percorso completo: Km 56 dislivello 439 m quota max 739 m
Percorso ridotto: Km 33 dislivello 328 m quota max 739 m

3 giorno Montemale (tra Valle Maira e Valle Grana )

 

Dopo la colazione in struttura incontro con la guida cicloturistica professionista
(Pranzo al sacco del ciclista inlcuso)
Si esce da Dronero attraversando il Maira e svoltando subito a destra sulla Sp 223 di Montemale che si raggiunge affrontando una impegnativa salita di 3.5 km. A questo punto si può optare per scendere direttamente in valle Grana oppure attraversare la piccola borgata posta a 931 metri di altitudine ed affrontare altri 2 km di salita ancora più impegnativa, con tratti superiori al 10%, per raggiungere la frazione La Piatta a 1.149 metri di quota. Si ritorna poi in discesa verso Montemale e con un’ulteriore veloce discesa si raggiunge l’abitato di Valgrana. Una fresca stradina che corre tra i boschi ai piedi della montagna porta a Bernezzo e qui si svolta sulla provinciale per raggiungere Caraglio, il cui centro storico merita una sosta. Si rientra nella valle Grana e poco dopo Caraglio si lascia sulla destra la strada principale della valle svoltando verso Bottonasco, si supera un piccolo colle e si raggiunge la pianura. Il reticolo di piacevoli stradine di campagna conduce a Castelletto di Busca dove si può attraversare il Maira su un ponticello situato presso un vecchio mulino. Sempre su viabilità secondaria si ritorna a pedalare alla base delle colline raggiungendo la frazione Morra del Villar e il paese di Villar San Costanzo, con possibile visita alla Riserva Naturale dei Ciciu del Villar e alla chiesa parrocchiale con la cripta e la cappella di San Giorgio, prima di rientrare a Dronero.
Rientro in struttura. Prima di partire per rientrare si consiglia di assaggiare la tipica “Merenda Sinoira Piemontese” vecchia zia del più moderno “apericena”.
Fine servizi.

Polizza RC contro danni ai terzi inclusa.
livello difficoltà: 3 (scala da 1 a 5)
Percorso completo: Km 50 dislivello 749 m quota max 1.149 m
Percorso ridotto: Km 40 dislivello 529 m quota max 1.149 m

Difficoltà

0 Km
Lunghezza
Grado totale di difficoltà
Basso 35%
877 m
Dislivello Positivo

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •  

V119- Valle Maira – Trekking Lo Spirito del bosco Naslù e Sentiero Remo Einaudi

V119

Sentiero dello Spirito del Bosco Naslù e Sentiero Remo Einaudi

Giorni

3

Periodo

Aprile - Ottobre

Località

Attività

icon-family
Vacanze in famiglia

Programma

1 giorno Arrivo in Valle Maira 
Arrivo in autonomia in Valle Maira
Sistemazione presso la struttura prescelta.
Tempo per il relax o una prima visita della valle.
Cena a base di prodotti locali (bevande escluse)
Se si soggiorna in appartamento cena in locanda su richiesta
Pernottamento

2 giorno Sentiero dello spirito del bosco (440 m dislivello)
Dopo la colazione incontro con la guida escursionistica professionista (Pranzo al sacco dell’escursionista incluso)
Breve spostamento in auto se necessario e partenza per Il sentiero dello Spirito del bosco.
Questo sentiero nasce sotto l’occhio attento dei due guardiani: Naslu e Gundu, scolpiti nel legno ad inizio cammino. Questo itinerario cela piccoli pensieri e bellissime sculture su legno che si scovano facendo un passo dietro l’altro. All’inizio si articola in un magico bosco di maestosi faggi mentre, nella zona più alta, prendono spazio abeti bianchi e rossi, per poi aprirsi in ampie vedute sulla Valle Maira. Alla fine dell’itinerario si potrà visitare l’interessante Museo degli Acciugai che racconta il mestiere tipico della Valle Maira dei venditori di acciughe ed il Polittico di Hans Klemer, pittore fiammingo in attività alla fine del 1400 che ha regalato alla Valle Maira dei veri gioielli.
Rientro in struttura e tempo per il relax.
Cena e pernottamento.

Dislivello: 440 m positivo et negativo
Punto di Partenza: Celle Macra borg. Chiesa (1261 m)
Punto più alto: Piano della Colla 1.650 m Km: 6,5 (a titolo indicativo)
Tipo di escursione: andata e ritorno
Difficoltà: escursionistico (sentiero facile, adatto alle famiglie)
Polizza RC e tutela legale della guida inclusa

3 giorno Sentiero Remo Einaudi (260 m dislivello)
Dopo la colazione incontro con la guida escursionistica professionista (Pranzo al sacco dell’escursionista incluso)
Breve spostamento in auto se necessario e pronti per immergersi in un bosco fatato, con tante piccole creature che lo animano… questo è possibile grazie al Sentiero Remo Einaudi che ci fa perdere nel bosco tra sculture di folletti, animali, gnomi e tante altre figure misteriose. Questo anello ci farà entrare nella natura di San Michele, ma con un tocco in più perché ad ogni passo ci saranno.
Rientro in struttura. Prima della partenza è consigliato assaggiare la classica “Merenda Sinoira Piemontese” zia del più moderno “apericena” (prezzo 10/20 €)

Polizza RC e tutela legale guida inclusa
Dislivello: 260 m positivo e negativo
Punto di Partenza: Prazzo borg. Chiesa San Michele di Prazzo (1252 m)
Punto più alto: Prazzo borg. Castiglione (1470 m) Km: 7 (a titolo indicativo)
Tipo di escursione: giro ad anello
Difficoltà: escursionistico (sentiero facile, adatto alle famiglie) o nuovi amici ad accompagnarci.

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •  

V118- Valle Maira – Trekking Monte Rocceré e Liretta 3 gg

V118

Monte Rocceré, Colle della Liretta e Riserva Naturale Ciciu dei Villar

Giorni

3

Periodo

Aprile - Ottobre

Località

Attività

icon-family
Vacanze in famiglia

Programma

1 giorno Arrivo in Valle Maira 
Arrivo in autonomia in Valle Maira
Sistemazione presso la struttura prescelta.
Tempo per il relax o una prima visita della valle.
Cena a base di prodotti locali (bevande escluse)
Se si soggiorna in appartamento cena in locanda su richiesta
Pernottamento

2 giorno Monte Rocceré (550 m dislivello)
Dopo colazione incontro con la guida cicloturistica professionista e partenza per il tour MTB accompagnato. (Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura incluso).
Breve spostamento in auto se necessario  e uno tra i più importanti siti di arte rupestre dell’Età del Bronzo a livello europeo. Proprio qui risiedeva l’uomo preistorico e molti sono stati i ritrovamenti che testimoniano questa ipotesi. Infatti questa area detiene il primato per il livello per concentrazione di incisioni in un area molto ridotta (oltre 35.000 coppelle su circa 20.000 mq) ed è unico per il tipo di figure presenti. Dalla cima si può ammirare un bellissimo panorama sulla pianura dronerese, sulla Valle Maira e sulla confinante Valle Varaita.
Rientro in struttura e tempo per il realx.
Cena e pernottamento.

Polizza RC e tutela legate guida inclusa.
Dislivello: 550 m positivo et negativo

Punto di Partenza: Roccabruna borg. Sant’Anna (1252 m)
Punto più alto: Monte Roccerè 1829 m
Km: 7,5 (a titolo indicativo)
Tipo di escursione: andata e ritorno
Difficoltà: escursionistico (sentiero facile, adatto alle famiglie)

3 giorno Colle Liretta e Riserva e Riserva Naturale dei Ciciu del Villar (450 m dislivello)
Dopo la colazione in struttura incontro con la guida escursionistica professionista.
(Pranzo al sacco dell’escursionista incluso).
Breve spostamento in auto se necessario e inizio dell’escursione dall’area dei Ciciu del Villar (Ciciu in dialetto piemontese significa “pupazzo” o “fantoccio”)che  cela una vera peculiarità dal punto di vista geologico: le caratteristiche colonne di erosione a forma di fungo che la rendono unica nel suo genere. Questi grandi funghi naturali possono diventare, per la fantasia di grandi e piccini, la casa dei Puffi oppure essere dei soldati romani pietrificati o qualsiasi altra cosa che la vostra immaginazione vorrà farvi credere. Questa zona è molto interessante sotto l’aspetto naturalistico.
Rientro in struttura, prima di partire si consiglia di assaggiare la famosa “Merenda Sinoira Piemontese”, vecchia zia del moderno “apericena”. Fine servizi.

Polizza RC e tutela legale della guida inclusa
Dislivello: 450 m positivo et negativo

Punto di Partenza: Parcheggio della Riserva Naturale (644 m)
Punto più alto: Colle della Liretta 1087 m
Km: 6 (a titolo indicativo)
Tipo di escursione: andata e ritorno
Difficoltà: escursionistico (sentiero facile, adatto alle famiglie)

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •  

V117- Valle Maira – MTB ai Ciciu del Villar e Trekking Sentiero dei Ciclamini

V117

MTB ai Ciciu del Villar e Sentiero dei Ciclamini

Giorni

3

Periodo

Aprile - Ottobre

Località

Attività

icon-family
Vacanze in famiglia

Programma

1 giorno Arrivo in Valle Maira 
Arrivo in autonomia in Valle Maira
Sistemazione presso la struttura prescelta.
Tempo per il relax o una prima visita della valle.
Cena a base di prodotti locali (bevande escluse)
Se si soggiorna in appartamento cena in locanda su richiesta
Pernottamento

2 giorno MTB ai Ciciu del Villar
Dopo colazione incontro con la guida cicloturistica professionista e partenza per il tour MTB accompagnato. (Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura incluso).
Breve spostamento in auto se necessario e partenza per l’anello cicloturistico, senza particolari difficoltà tecniche che contorna tutta la Riserva Naturale dei Ciciu del Villar (visitabile anche a piedi),con viste panoramiche mozzafiato. 
Quest’area naturale del Piemonte si trova in località Costa Pragamonti ed è stata istituita nel 1989 amministrata dal Parco Naturale del Marguareis.
La riserva è nata per proteggere un fenomeno di erosione molto particolare: le “colonne di erosione” (anche chiamate “piramidi di terra”, o “Cicio ‘d pera” in piemontese), che si ergono ai piedi del massiccio del monte San Bernardo. Queste formazioni sono sculture morfologiche naturali, con una tipica forma di funghi.
Da Villar San Costanzo si va in direzione La Morra in pianura, dove la strada comincia a salire facendoci passare dentro le belle borgate di Rivoira. Da qui su comoda sterrata in salita si raggiunge il Colle della Liretta, autentico balcone sulle Alpi Marittime. La discesa sempre su strada sterrata ci porterà alla borgata Foresti ed in poco tempo di fronte al capolavoro architettonico dell’Abbazia di San Costanzo al Monte (stile romanico-lombardo, fine XII secolo). Poco distante visiteremo ancora la Chiesa di Santa Maria Delibera per poi rientrare comodamente su Villar San Costanzo.
Rientro in struttura e tempo per relax.
Cena e Pernottamento.

INFO TECNICHE
Polizza RC pe danni ai terzi inclusa.
Località di partenza: Villar San Costanzo (Valle Maira, CN)
Difficoltà: MC+ / MC+ :: S1 [Scala delle difficoltà]
Quota partenza (m): 605
Quota massima (m): 1080
Dislivello positivo (m): 800
Lunghezza totale (km): 18
Durata totale del giro (h): 3/4
Dislivello portage/spintage (m): –
Periodo consigliato: marzo ÷ novembre
MTB consigliata: MTB Front o Full Suspended, XC, All Mountain o Enduro
E-Bike consigliata: E-Bike Front o Full Suspended, XC, All Mountain o Enduro

Sentiero dei ciclamini (300 m. di dislivello)
Dopo colazione incontro con la nostra guida escursionistica professionista, breve spostamento in auto se necessario (pranzo al sacco dell’escursionista incluso).
Partenza dunque su questo percorso ad anello che si articola su un’antica strada medievale, divenuta oggi molto interessante dal punto di vista botanico per via delle sue essenze floreali come orchidee, ciclamini (Cyclamen purpurascens) ed altre rarità. Non di meno interesse è l’aspetto storico e culturale di questo percorso con l’antica coltivazione dell’uva bianca, la lavorazione della canapa ed il commercio delle acciughe; nonché artistico perché si passa nel centro abitato di Camoglieres che conserva affreschi del pittore itinerante di inizio ‘800 Giors Boneto e la chiesa di San Pietro che cela al suo interno un ciclo di affreschi di inizio ‘400 tra i quali la rara “danza macabra”.
Rientro in struttura.
E’ consigliato un assaggio della famosa “Merenda Sinoira alla Piemontese” prima di ripartire.
Fine servizi.

Polizza Rc e tutela legale inclusa
Dislivello: 300 m positivo et negativo
Punto di Partenza: Macra borg. Bedale (800 m)
Punto più alto: 1.108 m
Km: 7 (a titolo indicativo)
Durata dell’escursione: 3 h (a titolo indicativo)
Tipo di escursione: giro ad anello

Difficoltà

0 Km
Lunghezza
Grado totale di difficoltà
Basso 35%
877 m
Dislivello Positivo

MTB Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

 E-Bike Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •  

V116 – Valle Gesso – MTB Colle Lausa e Bassa Valle Gesso

V116

Colle Lausa e Bassa Valle Gesso in MTB

Giorni

3

Periodo

Aprile - Ottobre

Località

Attività

icon-cycling
Cycling

Programma

1 giorno Arrivo in Valle Gesso
Arrivo in autonomia in Valle Gesso
Sistemazione presso la struttura prescelta. Tempo per il relax o una prima visita della valle.
Cena a base di prodotti locali (bevande escluse)
Pernottamento

2 giorno Colletto Lausa
Dopo colazione incontro con la guida cicloturistica professionista e partenza per il tour MTB accompagnato. (Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura incluso)
Breve spostamento in auto se necessario.
Oggi i nostri esperti vi accompagneranno lungo un anello che transita in un’area geografica ricca di tesori naturali e rari. Si risale verso il vallone del Sabbione, affrontando una prima ripida discesa su single track e si rientra verso Trinità. Caratteristico il passaggio alle Gorge della Reina, gola di roccia calcarea, con ultima salita che ci fa giungere al Colletto della Lausa. La discesa su Entracque (facoltativa) è un must con i suoi 58 tornanti all’interno di un bosco di conifere. Quest’area si presta particolarmente a diverse varianti per soddisfare qualsiasi vostra richiesta, con salite e discese più o meno impegnative.
Rientro in struttura e tempo per il relax.
Saremo lieti di consigliarvi percorsi per esplorare la valle o prenotare su misura altre attività.
Cena e pernottamento.

Quota partenza (m): 894
Quota massima (m): 1295
Dislivello positivo (m): 795
Lunghezza totale (km): 22
Durata totale del giro (h): 3/4
Dislivello portage/spintage (m): 20

MTB consigliata: MTB Full Suspended, All Mountain

3 giorno Bassa Valle Gesso 
Dopo la colazione in struttura incontro con le nostre guide cicloturistiche professioniste.(Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura).
Breve spostamento con la propria auto se necessario.
Oggi affronterete un anello nella bassa Valle Gesso, , tra storia, natura e tradizioni, senza particolari difficoltà tecniche; ideale per una giornata di relax e visita, un viaggio lungo millenni, dal villaggio preistorico di Valdieri all’orso delle caverne alle Grotte del Bandito, fino alle guerre del XX secolo e alla lotta di liberazione partigiana. Si parte da Borgo San Dalmazzo e dopo una visita nel centro del paese si prosegue su asfalto fino ad Andonno, per poi cambiare versante della valle e proseguire su sterrata fino al centro di Valdieri, punto più alto della nostra escursione. Si ridiscende sulla sinistra orografica passando dalla Necropoli e successivamente costeggiando la Riserva Naturale del Ginepro Fenicio. Ancora un cambio di versante sulla valle e si prosegue costeggiando le Grotte del Bandito ed i bellissimi boschi di castagno che ci condurranno al centro di Roccavione. Da Roccavione rientro a Borgo San Dalmazzo (punto di ritrovo generale) su asfalto.

Rientro in struttura.
Potrete assaggiare la famosa “merenda sinoira alla piemontese” prima di mettervi in viaggio.
La “merenda sinoira “è la vecchia zia del più moderno “apericena”, rigorosamente a base di prodotti locali.

Quota partenza (m): 618
Quota massima (m): 830
Dislivello positivo (m): 350
Lunghezza totale (km): 27
Durata totale del giro (h): 3/4
Dislivello portage/spintage (m): –
MTB consigliata: MTB Full Suspended, XC, All Mountain o Enduro
E-Bike consigliata: E-Bike Full Suspended, XC, All Mountai

 

Difficoltà

0 Km
Lunghezza
Grado totale di difficoltà
Basso 35%
877 m
Dislivello Positivo

MTB Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

 E-Bike Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •  

V115 – Valle Maira – Percorsi in MTB 3 gg

V115

La Strada dei Cannoni e Colle Liretta in MTB

Giorni

3

Periodo

Aprile - Ottobre

Località

Attività

icon-cycling
Cycling

Programma

1 giorno Arrivo in Valle Maira 
Arrivo in autonomia in Valle Maira
Sistemazione presso la struttura prescelta.
Tempo per il relax o una prima visita della valle.
Cena a base di prodotti locali (bevande escluse)
Pernottamento


2 giorno Strada dei Cannoni
Dopo colazione incontro con la guida cicloturistica professionista e partenza per il tour MTB accompagnato. (Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura incluso)
Breve spostamento in auto se necessario e partenza sulla prima parte della strada dei Cannoni.
Partendo da Borgata Chiesa attraverserete splendidi boschi per arrivare a raggiungere lo spartiacque Maira-Varaita fino al colle del Birrone.
Dal Colle del Birrone si inizia a pedalare la seconda e più panoramica parte della Strada dei Cannoni fino a raggiungere il Colle di Sampeyre nella splendida conca della borgata di Elva.
Visiteremo borgate principali, la Parrocchiale con gli affreschi di Hans Clemeer e la “Fremo Cuncunà” roccia sporgente e panoramica. La più fotografata del cuneese.
Rientro per la stessa strada della salita.
Rientro in struttura, tempo per il relax.
Cena e pernottamento.
I
NFO TECNICHE
Quota partenza (m): 534
Quota massima (m): 2285
Dislivello positivo (m): 1900
Lunghezza totale (km): 88
Durata totale del giro (h): 8/9
Dislivello portage/spintage (m): –

3 giorno Colle Liretta
Dopo la colazione in struttura incontro con le nostre guide cicloturistiche professioniste.
(Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura).
Breve spostamento in auto se necessario.
Oggi ci si divertirà su un anello cicloturistico senza particolari difficoltà tecniche che contorna la Riserva Naturale dei Ciciu del Villar (visitabile a piedi) con viste panoramiche mozzafiato.
Da Villar San Costanzo si va in direzione La Morra, in pianura, dove la strada comincia a salire passando per le bellissime borgate di Rivoira. Da qui, attraverso una comoda sterrata in salita si arriva al Colle della Liretta, autentico balcone sulle Alpi Marittime.
La discesa, sempre su sterrata, porterà alla Borgata Foresti, potrete ammirare il capolavoro architettonico dell’Abbazia di San Costanzo al Monte (stile romanico-lombardo, fine XII secolo) e ancora la Chiesta di Santa Maria Delibera.
Rientro in struttura. Possibilità di gustare la tipica “merenda sinoira alla piemontese” vecchia zia del più moderno “apericena” (costo dai 10 ai 20 € per persona).
Fine Servizi

INFO TECNICHE
Quota partenza (m): 605
Quota massima (m): 1080
Dislivello positivo (m): 800
Lunghezza totale (km): 18
Durata totale del giro (h): 3/4
Dislivello portage/spintage (m): –

Difficoltà

0 Km
Lunghezza
Grado totale di difficoltà
Basso 35%
877 m
Dislivello Positivo

MTB Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

 E-Bike Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •  

V114 – Valle Maira – MTB Elva e borgate Celle Macra

V114

Le Borgate di Elva e Tour di Celle Macra in MTB

Giorni

3

Periodo

Giugno - Ottobre

Località

Attività

icon-cycling
Cycling

Programma

1 giorno Arrivo in Valle Maira 
Arrivo in autonomia in Valle Maira
Sistemazione presso la struttura prescelta.
Tempo per il relax o una prima visita della valle.
Cena a base di prodotti locali (bevande escluse)
Pernottamento

2 giorno Borgate di Elva
Dopo colazione incontro con la guida cicloturistica professionista e partenza per il tour MTB accompagnato. (Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura incluso)
Breve spostamento in auto se necessario e partenza per questo bellissimo anello con due belle discese, con qualche passaggio tecnico, ma tutto ciclabile.
La prima salita nel vallone di Prazzo conduce al Colle di San Michele e anticipa una tecnica discesa che vi porterà ad attraversare le stupende borgate di Elva, uno dei comuni più isolati dell’intera provincia Granda. Ancora una più ripida salita per scollinare sul Colle di San Giovanni e poi sul Colle Bettone, per scendere attraverso divertenti percorsi occitani.
Rientro in struttura, tempo per il relax.
Cena e pernottamento
INFO TECNICHE
Quota partenza (m): 958
Quota massima (m): 1960
Dislivello positivo (m): 1502
Lunghezza totale (km): 35
Durata totale del giro (h): 5/7
Dislivello portage/spintage (m): 0

 

3 giorno Tour Celle Macra
Dopo la colazione in struttura incontro con le nostre guide cicloturistiche professioniste.
(Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura).
Breve spostamento in auto se  necessario.
Si partirà dunque per un bell’anello per scoprire tutte le splendide borgate di Macra, nel vallone del Tibert, senza particolari difficoltà tecniche e consigliato a tutti per gli splendidi scorci che sa regalare questo angolo di Valle Maira. Da Macra si sale su asfalto verso la borgata Palent dove si prende la prima facile discesa su borgata Aramola. Con un bel traverso nel bosco si ritorna alla borgata Colletto e si scende a valle sui divertenti e scorrevoli Percorsi Occitani. Cambio di versante e si sale su asfalto tutte le borgate di Celle Macra fino a Castellaro dove si scende nuovamente sfruttando i Percorsi Occitani e rientrando a Macra. La zona è ricca di sentieri e varianti più o meno tecniche, per cui l’itinerario può essere preparato sulle vostre esigenze.
Rientro in struttura, tempo per il relax e opportunità di assaggiare la tipica “merenda sinoira alla piemontese” prima di rimettersi in viaggio.
La “merenda sinorira” è la vecchia zia del più moderno “apericena” rigorosamente a base d prodotti della valle (prezzo da 10 € a ai 20 €).
Fine servizi.
INFO TECNICHE
Località di partenza: Macra (Valle Maira, CN)
Difficoltà: MC+ / MC+ :: S2 [Scala delle difficoltà]
Quota partenza (m): 875
Quota massima (m): 1463
Dislivello positivo (m): 1265
Lunghezza totale (km): 27
Durata totale del giro (h): 3/4
Dislivello portage/spintage (m): –

Difficoltà

0 Km
Lunghezza
Grado totale di difficoltà
Basso 35%
877 m
Dislivello Positivo

MTB Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

 E-Bike Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •  

V113 – Valle Stura – MBT Bike Park Tajaré e Monte Saben

V113

Bike Park Tajaré e Saben Trail Area in MTB

Foto della Valle per gentile concessione di Luigi Tuby: https://commons.wikimedia.org/wiki/User:Luigi.tuby

Giorni

3

Periodo

Giugno - Novembre

Località

Attività

icon-cycling
Cycling

Programma

1 giorno Arrivo in Valle Stura 
Arrivo in autonomia in Valle Stura
Sistemazione presso la struttura prescelta.
Tempo per il relax o una prima visita della valle.
Cena a base di prodotti locali (bevande escluse).
Per chi pernotta in appartamento cena su richiesta
Pernottamento.


2 giorno Bike Park Tajaré
Dopo colazione incontro con la guida cicloturistica professionista e partenza per il tour MTB accompagnato. (Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura incluso) Breve spostamento con la propria auto se necessario. Le nostre guide professioniste vi porteranno sui sentieri partigiani del primo eco-parco cuneese dedicato alla mountain bike, il Bike Park Tajaré.
Unico nel suo genere: 140 km di strade sterrate e sentieri, tutti da pedalare, senza impianti di risalita. I nostri esperti costruiranno itinerari adatti alle vostre esigenze (c’è davvero l’imbarazzo della scelta) regalandovi una giornata con bellissimi panorami, boschi incantati e ottimo cibo.
Il divertimento è assicurato!
Rientro in struttura e tempo per il relax.
La nostra agenzia sarà lieta di consigliarvi o prenotarvi altre attività su richiesta.
Cena e pernottamento.
INFO TECNICHE
Difficoltà: MC / BC :: S2
Dislivello positivo (m): 850
Lunghezza totale (km): 24
Periodo consigliato: maggio ÷ ottobre
MTB consigliata: MTB Front o Full Suspended, XC o All Mountain
E-Bike consigliata: E-Bike Front o Full Suspended, XC o All

3 giorno Saben Trail Area

Dopo la colazione in struttura incontro con le nostre guide cicloturistiche professioniste.
(Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura).
Breve spostamento con la propria auto se necessario.
Oggi i nostri esperti vi porteranno a girare sui sentieri del Saben Trail area, sopra Borgo San Dalmazzo, crocevia tra Valle Gesso e Valle Stura. Si salirà sulla Via del Teit, che attraversa boschi di castagni e storiche borgate per poi proseguire sulla famosa “Via delle Meridiane” (famosa per una serie di orologi solari che si trovano lungo la via).
Raggiungerete dunque la punta panoramica del Monte Croce. Per quanto riguarda la discesa avrete diverse opzioni da valutare con le guide, dalla facile via del Teit su Madonna Bruna ai single track più tecnici e divertenti che solcano il versante nord del Monte Croce.
Rientro in struttura.
Possibilità di gustare la famosa “merenda sinoira alla piemontese” prima di mettervi in viaggio.
La “merenda sinoira” è la vecchia zia del più moderno “apericena” rigorosamente a base di prodotti della valle.
Fine servizi
INFO TECNICHE
Difficoltà: MC / BC+ :: S2
Lunghezza totale (km): 38
Periodo consigliato: maggio ÷ ottobre
MTB consigliata: MTB Full Suspended, XC, All Mountain o Enduro
E-Bike consigliata: E-Bike Full Suspended, XC, All Mountain o Enduro


INFO TECNICHE
Quota partenza (m): 605
Quota massima (m): 1080
Dislivello positivo (m): 800
Lunghezza totale (km): 18
Durata totale del giro (h): 3/4
Dislivello portage/spintage (m): –
Periodo consigliato: marzo ÷ novembre

Difficoltà

0 m
Dislivello Positivo
0 Km
Lunghezza
Grado totale di difficoltà
Basso 35%

MTB Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

 E-Bike Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •  

V103 – Valle Grana – MTB Le terre del Castelmagno

V103

Le Terre del Castelmagno in MTB

Foto della Valle per gentile concessione di Luigi Tuby: https://commons.wikimedia.org/wiki/User:Luigi.tuby

Giorni

3

Periodo

Giugno - Ottobre

Località

Attività

icon-cycling
Cycling

Programma

Arrivo in Valle Grana in autonomia e sistemazione nella struttura prescelta.

A seconda dell’ora di arrivo potrete iniziare ad esplorare la Valle seguendo i nostri consigli o lasciarvi coccolare dall’atmosfera delle strutture locali che vi accolgono e dedicarvi un momento di relax.

La cena, rigorosamente a base di prodotti del territorio, spesso a km 0, verrà servita presso la struttura, per donarvi un primo assaggio della nostra tradizione (acqua inclusa, vino e birra esclusi).

Percorso 32km
Dislivello 110m

Dopo la colazione incontro con una delle nostre guide cicloturistiche patentate. I proprietari delle strutture si occuperanno del “pranzo al sacco” a base di prodotti locali (Se necessario breve trasferimento al punto di partenza in auto).

Partenza per lo spettacolare itinerario ciclistico che vi porterà attraverso tutto l’Altopiano della Gardetta, patrimonio geologico italiano, tra storia e meraviglie.

Da Castelmagno si sale su asfalto tutto il Vallone fino al mitico Colle Fauniera; dopo una breve discesa inizia la carrozzabile sterrata dell’Altopiano.

Sotto l’attento sguardo di Rocca la Meja, pedaleremo tra alpeggi e prati in fiore, costeggiando il laghetto della Meja e le fortificazioni del Vallo Alpino in un contesto di una bellezza assoluta.

Rientro sullo stesso itinerario di salita. Possibilità di relax in struttura. Cena e pernottamento.

Colazione in struttura. Tempo a disposizione.

Vi consigliamo di andare alla scoperta della storia della nostra Valle Grana. Potrete visitare in modo autonomo i produttori locali di Castelmagno DOP o vi possiamo organizzare noi degustazioni in Malga. Imperdibile una visita al Santuario di Castelmagno.

Difficoltà

0 m
Dislivello Positivo
0 Km
Lunghezza
Grado totale di difficoltà
Basso 35%

MTB Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

 E-Bike Full Suspended, XC, Tutte le Mountain o Enduro.

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •