V120 – Valle Maira – Bici da Strada Dronero e Montemale

V120

Dronero, il ponte tibetano sospeso e Monte Male

https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Dronero-Ponte_del_Diavolo-20180808_111810.jpg

Giorni

3

Periodo

Aprile - Ottobre

Località

Attività

icon-cycling
Cycling

Programma

1 giorno Arrivo in Valle Maira 
Arrivo in autonomia in Valle Maira
Sistemazione presso la struttura prescelta.
Tempo per il relax o una prima visita della valle.
Cena a base di prodotti locali (bevande escluse)
Pernottamento

2 giorno Dintorni di Dronero e Ponte Tibetano 
Dopo colazione incontro con la guida cicloturistica professionista e partenza per il tour accompagnato. (Pranzo al sacco del ciclista preparato dalla struttura incluso)
L’itinerario presenta un moderato dislivello generale, con una paio di salite un po’ più impegnative nella prima parte e si snoda quasi sempre su viabilità secondaria. La prima parte del percorso si svolge nella bassa Valle Maira. Si inizia dalla piazza centrale di Dronero, si attraversa il fiume Maira sull’antico Ponte del Diavolo e sull’altro lato si risale su una stradina poco frequentata fino al piccolo paese di Cartignano. Dopo una sosta nei pressi del castello, si ritorna indietro fino alla borgata Tetti dove si riattraversa il Maira, si lascia poco dopo la strada principale per raggiungere il paese di Roccabruna e ridiscendere nuovamente a Dronero, sempre su strade di traffico molto limitato. La seconda parte del percorso si svolge nella pianura. Si lascia Dronero sulla provinciale per Busca e si svolta più avanti in direzione di Villar San Costanzo fino a raggiungere la Riserva Naturale dei Ciciu del Villar. Dopo l’eventuale visita alla riserva e alla chiesa parrocchiale con la cripta e la cappella di San Giorgio si seguono stradine nella campagna verso Busca, il cui centro storico merita una sosta. Si inizia la via del ritorno tenendosi alla base delle colline e spostandosi più avanti di nuovo nella pianura, toccando le frazioni di Castelletto di Busca e di Pratavecchia prima di rientrare a Dronero.
Il percorso ridotto (evidenziato nella mappa in giallo) prevede di lasciare quello principale all’altezza della frazione Morra del Villar e di dirigersi verso il torrente Maira seguendo l’indicazione per il suggestivo ponte tibetano sospeso. Lo si raggiunge dopo un breve sterrato e sulla sponda opposta, anziché entrare nella borgata Monastero, si svolta a destra verso Dronero incontrando più avanti un altro breve tratto di sterrato.
Rientro in struttura e tempo per il relax.
Cena e pernottamento

Polizza RC danno terzi inclusa.
Livello difficoltà: 1-2 (scala da 1 a 5)
Percorso completo: Km 56 dislivello 439 m quota max 739 m
Percorso ridotto: Km 33 dislivello 328 m quota max 739 m

3 giorno Montemale (tra Valle Maira e Valle Grana )

 

Dopo la colazione in struttura incontro con la guida cicloturistica professionista
(Pranzo al sacco del ciclista inlcuso)
Si esce da Dronero attraversando il Maira e svoltando subito a destra sulla Sp 223 di Montemale che si raggiunge affrontando una impegnativa salita di 3.5 km. A questo punto si può optare per scendere direttamente in valle Grana oppure attraversare la piccola borgata posta a 931 metri di altitudine ed affrontare altri 2 km di salita ancora più impegnativa, con tratti superiori al 10%, per raggiungere la frazione La Piatta a 1.149 metri di quota. Si ritorna poi in discesa verso Montemale e con un’ulteriore veloce discesa si raggiunge l’abitato di Valgrana. Una fresca stradina che corre tra i boschi ai piedi della montagna porta a Bernezzo e qui si svolta sulla provinciale per raggiungere Caraglio, il cui centro storico merita una sosta. Si rientra nella valle Grana e poco dopo Caraglio si lascia sulla destra la strada principale della valle svoltando verso Bottonasco, si supera un piccolo colle e si raggiunge la pianura. Il reticolo di piacevoli stradine di campagna conduce a Castelletto di Busca dove si può attraversare il Maira su un ponticello situato presso un vecchio mulino. Sempre su viabilità secondaria si ritorna a pedalare alla base delle colline raggiungendo la frazione Morra del Villar e il paese di Villar San Costanzo, con possibile visita alla Riserva Naturale dei Ciciu del Villar e alla chiesa parrocchiale con la cripta e la cappella di San Giorgio, prima di rientrare a Dronero.
Rientro in struttura. Prima di partire per rientrare si consiglia di assaggiare la tipica “Merenda Sinoira Piemontese” vecchia zia del più moderno “apericena”.
Fine servizi.

Polizza RC contro danni ai terzi inclusa.
livello difficoltà: 3 (scala da 1 a 5)
Percorso completo: Km 50 dislivello 749 m quota max 1.149 m
Percorso ridotto: Km 40 dislivello 529 m quota max 1.149 m

Difficoltà

0 Km
Lunghezza
Grado totale di difficoltà
Basso 35%
877 m
Dislivello Positivo

Sistemazione e Prezzi

Edit

Albergo Relais La Font

Presto disponibile…

Edit

Albergo della Pace

Presto disponibile…

Edit

Albergo Aquila Nera

L’Aquila nera affonda le sue radici nell’800, locanda per viandanti, osteria della famiglia Marchiò negli anni 50: i cercatori d’oro di Monterosso che con il lavoro in osteria si finanziavano i loro “scavi a mano” nella varie miniere alla ricerca del prezioso minerale.

Dal 1967 l’Aquila Nera si è trasformata in una struttura ricettiva pronta ad accogliere, in un ambiente rustico e curato,  viaggiatori da tutto il mondo.
La struttura dispone di appartamenti e 8 camere d’albergo recentemente ristrutturate e dotate di ogni comfort.

La struttura, immersa nel verde, offre un Giardino sensoriale in cui potrete immergervi nel tepore avvolgente di una Tinozza finlandese, annusare aromatiche essenze e testare il percorso sensoriale e provare la sauna.

Il Parco Galibù, invece, è dedicato ai più piccoli dotato di teleferica, parete di arrampicata, percorso agilità, chalet Galibù e percorso d’acqua. Il Parco Galibù è teatro di tantissime iniziative per bambini dai 0 ai 99 anni.

Possibilità di noleggio e-bike.

Edit
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •