V144 – Valle Maira – Weekend tra le “dolomiti” cuneesi

V144

Weekend tra le "dolomiti" cuneesi

Giorni

2

Periodo

Inverno

Località

Attività

icon-snowshoes
Racchette da neve

Programma

La Val Maira, valle eccezionale durante tutte le stagioni, offre d’inverno numerose escursioni con le racchette da neve.
I diversi valloni che la costellano offrono un caleidoscopio di paesaggi e ambienti naturali che vi lascerà estasiati.
Ricca di storia e di tradizioni, è un luogo ideale per osservare gli animali, siano essi i grandi ungulati o gli onnipresenti e variegati uccelli alpini, alcuni molto rari.

1 giorno Escursione all’imbrunire tra prati e foreste da Frere a Chialvetta
Arrivo in Valle Maira in modo autonomo.
A seconda dell’ora prevista per il vostro arrivo sarò lieta di suggerirvi tappe interessanti lungo il percorso per giungere l’Hotel Londra di Acceglio.
Ritrovo con la nostra guida escursionistica professionista Luca Giraudo alle 14:30 in struttura.
Luca inizia a interessarsi di natura sin da quando era ragazzo, appassionandosi all’avifauna oltre trent’anni fa. Dal 2015 sceglie di dedicarsi all’attività di guida escursionistica e ornitologo, organizzando viaggi naturalistici in Italia e all’estero, trekking ed escursioni nella natura.
Partenza per questa bellissima escursione all’imbrunire.
Dalla borgata Frere, posta allo sbocco del vallone Unerzio, vi inoltrerete al bordo di coltivi e prati fino a Gheit, lungo la mulattiera che porta a Chialvetta, frazione delle più importanti di Acceglio. Girando fra le case vi imbatterete nella Misoun d’en bot, museo etnografico locale, e goderci una buona merenda calda all’osteria, gestita da generazioni dalla famiglia Rolando. Ormai a buio, riprendendo il nostro cammino a ritroso, udiremo la minuscola civetta nana cantare?
Rientro in Hotel cena e pernottamento (bevande escluse)

Altitudine di partenza: 1208 m
Altitudine di arrivo: 1475 m
Dislivello positivo: 270 m
Tempo: 3 ore di cammino A/R
Difficoltà: T – bassa – L’itinerario non presenta difficoltà tecniche, ma per essere percorso nei tempi indicati richiede una media abitudine all’attività fisica per poter raggiungere la meta.
Polizza RC e tutela legale della guida inclusa

 

Giorno 2 Lausetto e Punta Culour (2068 m)
Dopo la colazione in struttura, alle ore 09:00 incontro con la guida escursionistica Luca Giraudo.
(pranzo al sacco dell’escursionista incluso)
il territorio di Acceglio è molto ampio e per sfruttare al meglio i campi e i boschi, gli abitanti costruirono molte borgate interpretando la morfologia ereditata dai ghiacciai. Una di queste, la panoramica frazione Lausetto, presidia il lungo vallone di Traversiera, contornato da estese praterie e pascoli d’altitudine. Ci inoltreremo nel solco vallivo e poi saliremo in mezzo agli alpeggi esposti a Sud Ovest per dirigerci verso Punta Culour, strapiombante su Acceglio Villa. Gracchi alpini, sordoni, forse l’aquila reale, non saremo da soli in questo ambiente assolato. La nostra meta ci permetterà di godere di una vista eccezionale sull’alta valle e in particolare sul Vallone di Unerzio. Riusciremo a scorgere i camosci intenti a pascolare fra la neve le rade erbe secche? Oppure i cervi, amanti del sole invernale ai margini del bosco?
Rientro in struttura per il check-out. Si consiglia di gustare ancora la “Merenda Sinoira” (zia del moderno “apericena” rigorosamente a base di prodotti locali) Consigliamo per la merenda di fermarsi da ALPS, micro-birrificio presso la ex sala polivalente in frazione Frere.n Potrete assaggiare uno dei quattro tipi di birra prodotti qui in alta montagna.
Fine servizi.

Altitudine di partenza: 1510 m
Altitudine di arrivo: 2044 m
Dislivello positivo:540 m
Tempo: 4 ore e 30 minuti di ciaspolata A/R
Difficoltà: E – media – L’itinerario non presenta difficoltà tecniche, ma per essere percorso nei tempi indicati richiede una media abitudine all’attività fisica per poter raggiungere la meta.

Sistemazione e Prezzi

Edit

Hotel Londra

descrizione Hotel presto in arrivo…

Edit

Scuola di Chiappera

La scuola di Chiappera, un edificio di grande valore storico, l’architettura è tipica della vecchia scuola elementare rivisitata in chiave moderna ed emotiva.

L’ex scuola di Chiappera è diventata oggi  un’offerta turistica innovativa e di alto livello, il concetto di ospitalità diffusa dove il turista diventa  residente temporaneo di un’intera borgata, quella di Chiappera. La scuola offre la possibilità di soggiornare in case della Borgata sapientemente ristrutturate che permettono un’esperienza autentica, oppure  nelle stanze della scuola con balcone vista montagna, piccolo salotto e angolo relax con tisane. Una proposta di turismo ecosostenibile, la sauna finlandese ricavata dalla stalla in pietra del 1700 (a pagamento) e con  una cucina fedele alla tradizione locale.

Ogni prodotto usato in cucina è rigorosamente del territorio, ad esempio  il nostrale, la toma di alpeggio, i caprini, le ricotte locali e il miele di alta montagna.

Edit

Taverna Visaisa e Foresteria

La Visaisa Taverna e Foresteria sorge nella borgata di Saretto, Valle Maira. Visaisa è una locanda rustica e familiare, un ideale punto di riferimento per i viaggiatori più avventurosi, per appassionati di montagna e anche per chi vuole semplicemente concedersi una pausa e un po’ di relax nel meraviglioso giardino vista monti.

Il nome è quello del Lago Visaisa, incantevole specchio d’acqua che si raggiunge tramite una facile passeggiata da panorami mozzafiato.

La Cucina offre piatti tradizionali della Valle Maira per scoprire il territorio anche attraverso i sapori e i profumi. La specialità sono piatti di carne unicamente di razza piemontese, inoltre la sera si potrà gustare anche la pizza cotta nel forno a legna e con impasto di farine rigorosamente locali.

La Foresteria offre 6 stanze ciascuna con bagno privato, si spazia dall’intima camera matrimoniale a camere che possono ospitare fino a 6 persone. Inoltre c’è una camerata da 6 persone ad uso “posto tappa”.

Edit
Click here to add content.
  • Prenotazione

    Se sei interessato alle nostre proposte contattaci compilando il seguente modulo o chiamandoci al 348.314.98.37. Puoi usare anche WhatsApp.

  • Contattaci usando WhatsApp

    oppure
    inquadra il QR-CODE a lato con il tuo smartphone
    • Indica quanti siete. In caso di numero disparo indicalo nelle informazioni aggiuntive
    • Indica una data di partenza anche indicativa se vuoi.
  • Spuntando la casella dichiari di accettare la nostra policy sul trattamento dei dati personali.
  •